La spesa di luglio

frutta di luglio

Eccoci a luglio, “il giro di boa” di questo 2019!

Se maggio è stato più incerto di marzo, giugno si è presentato, da subito con un caldo “prepotente”, anche se con qualche incertezza in alcune zone e sbalzi repentini.

Le conseguenze nei campi, a ogni modo, ci sono state: prezzi “ballerini”, verdure che hanno faticato a maturare, frutta ancora troppo acerba per la stagione in essere.

Ancora una volta, dunque, scriviamo l’articolo di questa rubrica con l’intento di guidarti verso la scelta migliore della frutta e verdura tipici di questo mese …almeno fino a che l’instabilità dei fenomeni atmosferici (causata da inquinamento e danni ambientali) era poco frequente (se vuoi approfondire, ne abbiamo parlato qui).

Veniamo a noi, quindi: i banchi dell’ortofrutta nel periodo estivo sono un tripudio di colori, forme e profumi, uno spettacolo che riempie gli occhi… e i piatti più golosi!

Per creare ricette sempre diverse (variare è uno dei cardini della sana alimentazione) bastano pochi ingredienti, anche se non hai voglia di metterti ai fornelli.
E poi la frutta: saporita, succosa, fresca. E’ lei la regina dell’estate, soprattutto quest’anno, in cui impazzano i mix dolce-salato con frutta fresca e proteine!

Corriamo a immergerci in questo mare di gusti e sapori, vieni con noi, sì!?

Nota: la lista che trovi di seguito può variare a seconda della zona in cui ti trovi, ma se hai un contadino da cui acquisti solitamente, rivolgiti a lui con fiducia.

La verdura di luglio

  • Peperoni
  • Cipolle
  • Piselli
  • Fagiolini
  • Sedani
  • Patate
  • Pomodori
  • Insalate
  • Rucola
  • Fave
  • Melanzane
  • Bietole
  • Spinaci
  • Aglio
  • Zucchine
  • Ravanelli
  • Carote
  • Zucche
  • Cavoli
  • Cetrioli
verdura di luglio

La frutta di luglio

frutta di luglio
  • Anguria
  • Mirtilli
  • Fichi
  • Susine
  • Ciliege
  • Meloni
  • Pesche
  • Fragole
  • Ribes
  • Lamponi
  • Pere
  • Limoni
  • Albicocche

Al prossimo mese, con i prossimi consigli 😉

La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella. (Anthelme Brillat-Savarin)